Salta il menu di navigazione del canale

Le pensioni anticipate 1/4


Alternative

Durata: 00:58 Fonte: Salvadanaio Dimensione: 920 KB Data: 10/04/2012


Pensioni: le novità della riforma in collaborazione con INPS.
Che cosa è la nuova pensione anticipata introdotta dalla riforma Monti-Fornero?
La riforma Monti-Fornero ha cancellato le vecchie pensioni di anzianità, con le relative “quote” intese come somma di età anagrafica e contribuzione, e ha introdotto la cosiddetta pensione anticipata. Si tratta di una prestazione che è concessa a chi ha un’anzianità contributiva di almeno 42 anni e 1 mese se uomo o 41 anni e 1 mese se donna. Non è prevista un’età anagrafica minima, ma per chi chiede la pensione anticipata prima dei 62 anni è stabilita una penalizzazione pari all’1% per ogni anno di anticipo entro un massimo di due anni e al 2% per ogni anno ulteriore rispetto ai primi 2. I requisiti contributivi sono aumentati di un ulteriore mese per il 2013 e per il 2014 e sono soggetti anch’essi all’adeguamento alla speranza di vita.

Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 51 del 16-04-2014
Contributi volontari anno 2014: lavoratori dipendenti non agricoli, la..
N° 50 del 14-04-2014
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale Previdenza Sociale e..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 4152 del 17-04-2014
DL marzo 2014, n. 34. Prime indicazioni in materia contributiva. Resti..
Messaggio numero 4069 del 14-04-2014
Gestione del “DURC interno” - Messaggio 2889/2014.